Il Blog di Fondo Bozzole

Cosa dicono dei nostri prodotti gli "Adetti ai Lavori" del mondo del Vino

- Vinit Guida Enogastronomica -

D’estate, faccio un pò fatica ad approcciarmi a vini troppo alcolici e/o strutturati, privilegiando ,quando la temperatura si avvicina ai 30 gr., vini leggeri di corpo, appena frizzanti tra i quali preferisco sicuramente : Vini bianchi non troppo impegnativi, di medio corpo ( 12,5/13 gr. ), Spumanti MC e/o charmat
Prosecchi, Lambruschi ecc.

Sono entrato in contatto con una giovane realtà del mantovano, giovane in tutti i sensi : per l’inizio dell’imbottigliamento e per la giovane età dei due fratelli titolari, Vi sto scrivendo di Fondo Bozzole.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Colore rosso in tonalità tra il porpora ed il rubino; una bella spuma evanescente nel bicchiere, che scompare velocemente; al naso manifesta una bella freschezza ed acidità, con note di piccoli frutti rossi, ma anche note di rosa, violetta; in bocca è giustamente frizzante, una nota amarognola nel centro bocca, leggera tannicità, fresco e di beva scorrevole. Un vino da classificare tra il franco ed il buono, in base alla legenda di cui sotto, che bene si accompagna ad antipasti a base di salumi, verdure grigliate, carni bianche e formaggi semi stagionati. Alla nostra salute, cari amici lettori, con i lambruschi genuini e schietti di Fondo Bozzole.